Margaret si colora di blu per la settimana dell’Autismo

dsc_3768-web

Continuo a realizzare country dolls,  diventate ormai una mia grande passione. Ogni doll è unica e ha dettagli particolari che la caratterizzano.  Per  Margaret  ho cucito un vestitino con tessuti sui toni del blu per aderire alla lodevole iniziativa “Un onda blu per l’autismo”, una piccola campagna di sensibilizzazione sull’autismo che corre sul filo di vari blogs,  promossa da Milena del blog Mile Sweet Diary , in occasione della settimana dell’autismo, che inizia oggi 27 marzo e termina il 3 aprile.

Il blu è il colore-simbolo della campagna d’informazione sull’autismo, così per partecipare a questa iniziativa era necessario creare qualcosa che avesse almeno un dettaglio blu.

Non conosco l’autismo in maniera approfondita ma sappiamo  un po’ tutti che è un disturbo complesso e generalizzato dello sviluppo neurologico, i bambini che ne sono affetti , sono bambini speciali che si rinchiudono in mondo tutto loro, fatto di silenzi e di grandi emozioni che molto spesso non riescono a trasmette, continuando a vivere nel loro isolamento.

dsc_3790-web

Girovagando sul web ho trovato due bellissime poesie che voglio condividere con voi.

La prima poesia mi ha colpito in particolar modo, è scritta da Benjamin, un bambino statunitense, autistico: a scuola, la maestra ha chiesto di scrivere una poesia il cui titolo fosse “Io sono” … le parole di Benjamin non hanno bisogno di alcun commento.

“Sono curioso, io sono originale.
Mi chiedo se lo sei anche tu.
Sento voci nell’aria.
Vedo che tu non le senti e questo non è giusto.
Non voglio sentirmi triste.
Sono strano, io sono originale.
Mi comporto come se lo fossi anche tu.
Mi sento come un bambino nello spazio.
Tocco le stelle e non mi sento al mio posto.
Mi preoccupo di quello che pensano gli altri.
Io piango quando la gente ride, mi fa sentire piccolo.
Sono strano, io sono originale.
Ora capisco che lo sei anche tu.
Dico “Mi sento come un naufrago”.
Sogno di un giorno in cui sarà tutto ok.
Cerco di trovare il mio posto.
Spero che un giorno ci riuscirò.
Sono strano, io sono originale.”

Benjamin Giroux

dsc_3785-web

Questa seconda poesia è scritta invece da Germana Bruno, insegnante.

Piccolo principe

È piccolo il mio mondo e ci sto soltanto io,
non parlo o ti confondo con strano chiacchierio,
saltelli e gesti strani col corpo e con le mani
e fisso su qualcosa lo sguardo mio si posa,
ti chiedi cosa penso, ti sembro senza senso.
Son alte e forti mura costruite intorno a me,
ti faccio un po’ paura,  non sono come te.
È un altro mondo il mio e tu non riesci a entrare
diversa lingua ho io e tu non sai capire.
Se solo vuoi provare, se prendi l’astronave,
potrai da me atterrare e forse anche capire,
perché, in ogni viaggio, un nuovo paesaggio
ti apre gli occhi e il cuore, per renderti migliore.

Germana Bruno

dsc_3770-web

Questo post è il mio minuscolo contributo per amplificare l’informazione su questo tema, perchè ognuno di questi bambini speciali possa essere sempre accolto in maniera inclusiva  e senza pregiudizi, e  possa trovarsi sempre ad interagire soltanto con persone adeguatamente formate e preparate, che sappiano donargli tutto l’amore e il sostegno di cui ognuno di loro ha bisogno.

#micolorodiblu  #settimanadellautismo  #coloriamoilcuorediblu

dsc_3781-web

 

Annunci

17 pensieri su “Margaret si colora di blu per la settimana dell’Autismo

  1. La bambola blu oggi è ancora più bella del solito perché si è vestita per un’occasione davvero speciale! Aspettavo il tuo contributo #blu e devo dire che è bellissimo 😊 Buona giornata!

  2. Le bambole di pezza sono sempre deliziose, se poi ci aggiungiamo la tua accurata creatività ed il collegare il tutto a questo tema particolare ma poco dibattuto, allora tutto prende un altro colore….blu!

    • i bambini, soprattutto quelli speciali, meritano tutta l’attenzione e l’amore possibile…un post sul blog non è niente ….ma l’oceano è fatto di innumerevoli gocce … e Margaret ha voluto indossare un abitino blu!

  3. Giusy questa bambola è davvero speciale e bellissima nelle sue sfumature Blu!
    Grazie di ❤ per il tuo contributo, non sai quanto apprezzato!
    E mi stringo al petto Margaret mentre leggo le testimonianze che con tanta sensibilità sei andata a cercare…

  4. Grazie Giovanna, quando ho trovato la poesia di Benjamin mi è venuto un tuffo al cuore, i bambini autistici sono davvero speciali 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...